Skip to Content

La Grotta di Massabielle

Indietro

La Grotta, cuore del Santuario

La Grotta, cuore del Santuario.

Il massiccio roccioso nel quale è scavata la Grotta, è chiamato Massabielle cioè « vecchia roccia ». In questo massicchio di 27 metri di altezza, la Grotta misura 3 m.80 per 9 m. 50 di profondità e 9m.85 di larghezza.  E’ composta di tre aperture non uguali : la più grande è diventata luogo per le celebrazioni della messa. In alto sulla destra, una nicchia oggivale di due metri di altezza .

E’ in essa che la Madonna apparve a Bernardetta tra l’11 febbraio e il  16 luglio 1858. La statua, di 1m. 88 di altezza, raffigura la Madonna nella posizione che aveva quando disse "Io sono l’Immacolata Concezione”. La statua, realizzata da Giuseppe Fabisch  e donata da due dame lionesi, fu collocata il 4 aprile 1864.

Per terra, sulla sinistra guardando la Grotta, il luogo esatto dove si trovava Bernardetta è ricordato da una mattonella con la scritta «qui pregava Bernardetta l’11 febbraio 1858». 

In fondo alla Grotta, a sinistra dell’altare, si vede la sorgente scavata da Bernardetta su  indicazione della Madonna il 25 febbraio 1858 e la cui acqua continua ad alimentare tutti i punti di distribuzione (fontane, piscine, cammino dell’acqua). Davanti all’altare invece due mattonelle ricordano le visite dei Papi (1983-2004-2008).