Skip to Content

La processione mariana con le torce

Vista sulla processione mariana « aux flambeaux » a Lourdes

È chiamata a volte la "pensione alle torce" dai nuovi arrivati. È il momento più popolare di Lourdes; i pellegrini si riuniscono attorno al proprio stendardo ma chiunque può unirsi alla folla.

 

Fin dal 18 febbraio 1858, giorno della terza apparizione, una delle due persone che accompagnavano Bernardetta, portava una candela. Successivamente, Bernardette stessa è sempre venuta con una candela. Nel mese di maggio  1858, le Figlie di Maria fecero una processione, dalla chiesa parrocchiale alla Grotta, di notte, con le candele in mano. Ma la vera e propria processione comincia nel 1872.

Il 14 agosto 1983, Papa Giovanni Paolo II, alla fine della processione della sera, disse : "In questa notte di pace, noi vegliamo, noi preghiamo. Non ciascuno nel segreto, ma come un popolo immenso in cammino seguendo Gesù risuscitato, illuminandoci scambievolmente, stringendoci  reciprocamente".

Durante la processione, i pellegrini recitano il rosario, a seconda del giorno, con i misteri gaudiosi, della luce, dolorosi o gloriosi. All'inizio di ogni decina, due frasi ripetute in ogni lingua, danno l'orientamento della preghiera, perché non sia una recita meccanica. Sempre di più ora si possono sentire, attraverso i canti o le Ave Maria, anche altre lingue, oltre alle sei lingue abituali.  

Nella pace della sera, ciascuno porta le intenzioni che più gli stanno a cuore, ma la preghiera comune riunisce questa folla "di tutte le nazioni, popoli e lingue", in un'assemblea di preghiera, con Maria, come i discepoli nel Cenacolo dopo l'Ascnsione del Cristo .

Indipendentemente dal clima, la processione si fa sempre: il pellegrino di Lourdes è tollerante e già sa che è prudente portare anche un ombrello.

Per informazione...

La processione dura circa 1.30 (durante tutta la stagione dei pellegrinaggi). Per recitare la corona del Rosario in diverse lingue: presentarsi alle h.20,30 sul sagrato della basilica Nostra Signora del Rosario.
Per fare parte della corale: presentarsi prima della processione sul sagrato della basilica Nostra Signora del Rosario alle h.20,30. Accessibile ai pellegrini di qualsiasi lingua. Procurarsi le fiaccole dentro o fuori del Santuario.