Una vocazione:
l'accoglienza delle persone malate

L'angoscia di questo mondo è immensa. Quando siamo a Lourdes, questo appare molto evidente. Vi sono cuori spezzati e corpi feriti. Vi sono sofferenze visibili ed invisibili, dicibili ed indicibili.

Tuttavia… Tuttavia il Regno di Dio è là, presente in mezzo a noi. Lo si scopre nella santità di tutti i giorni che manifestano i genitori per i loro figli, i figli per i loro genitori, i volontari per i malati, i malati per gli accompagnatori, i sacerdoti per i penitenti…

La meraviglia di Lourdes è senza fine per chi la vuole vedere. Lourdes è un luogo di umanità, di fraternità, un luogo dove si propone di abbandonare i propri orpelli per andare all'essenziale: essere al servizio dell'altro, andare all'incontro di Dio. I volontari offrono gratuitamente il loro amore alle persone malate o handicappate che vengono a Lourdes e le persone sofferenti offrono il loro "sì" agli accompagnatori. Lo si vede nei gesti del servizio, negli sguardi premurosi, nei sorrisi condivisi, nelle mani tese. Il Santuario, per accogliere nelle migliori condizioni possibili i più deboli, ha costruito gli Accueil Notre Dame e Marie Saint-Frai.

Anche voi, grazie ad Internet, potete essere protagonista dell'accoglienza di persone malate e handicappate a Lourdes.

Faccio un'offerta

Una priorità:

l'annuncio della Fede

Nel suo testo, La Gioia del Vangelo, Papa Francesco ricorda l'importanza della...

Una sfida: far conoscere la grazia di Lourdes al maggior numero di persone

Quando vedo e condivido ciò che i pellegrini vivono nel Santuario, posso solamente pensare...